Babysitter per la cura di bimbi speciali

Quando e come cercare una babysitter per bambini con esigenze speciali?

La nascita di un figlio è sempre un momento di trasformazione per la famiglia, che chiede una riprogrammazione degli equilibri. Questo lo è ancora di più quando ad arrivare è un bambino o una bambina con esigenze speciali.

Scopriamolo insieme a Cristina Colombo, nostra Family Coach che in prima persona vive questo tipo di esigenza, in questo quindicesimo capitolo del Manuale Babysitter – Domestici PRO a cura di FamKare.

 

Cosa vuol dire essere genitori di un bimb* speciale

Essere genitori di un bimb* speciale è sicuramente sfidante da un lato ed arricchente da tanti altri (anche se spesso è difficile vederlo). Quando si diventa genitori, anche senza avere difficoltà, è già un grande passaggio e se la genitorialità incontra anche delle sfide allora tutto l’ecosistema famiglia diventa ancora più complesso e, almeno per i primi periodi, poco equilibrato.

Le attenzioni che si dedicano ad un bimb* speciale sono davvero molte, in parte perché effettivamente ne ha maggiormente bisogno, in parte perché noi genitori abbiamo la percezione di non fare mai abbastanza, che nessuno di noi sarà in grado di amare, gestire ed accudire nostro figlio come noi.

Questo è vero perché l’amore di un genitore difficilmente è replicabile, è anche vero che, come in tutte le cose l’eccesso non porta quasi mai a buoni risultati e quindi il rischio di direzionare la nostra vita solo su nostro figlio e sulla disabilità a lungo andare comporta che noi genitori mettiamo da parte il nostro essere persone e allo stesso tempo impediamo a nostro figli* di evolvere e fare nuove esperienze lontano da noi, di crearsi (a seconda dei suoi bisogni più o meno sfidanti) quell’indipendenza che si merita in quanto essere umano.

 

 

Quando e come scegliere di farsi aiutare?

Possiamo quindi decidere di accollarci tutta la gestione, scegliendo poi una vita non proprio equilibrata né per noi né per i nostri figli oppure imparare un passo alla volta a farci aiutare, alleggerendo in alcuni tratti lo zaino che abbiamo sulle spalle e imparando a delegare e lasciar andare.

Facile? No. Possibile? Sì, soprattutto quando dall’altra parte possiamo trovare qualcuno che ci aiuta a fare insieme un pezzo di questa strada.

Un genitore di un bimb* speciale ha più di altri bisogno di trovare alleati per alleggerire le sue giornate, e per farlo è importante che impari a delegare. L’obiettivo? Avere una relazione di maggiore qualità, acquisire una maggiore serenità che condividere la fatica quotidiana può dare. Il non sentirsi soli è un passaggio fondamentale, come lo è imparare ad accettare i propri bisogni, senza per questo sentirsi un genitore meno competente e amorevole. 

Un passaggio importante, una volta riconosciuti i propri bisogni è quello di capire quali attività vogliamo tenere per noi e cosa possiamo delegare, perché magari sono attività che assorbono molto tempo, ma non hanno un valore di per sé, o semplicemente perché nella crescita di un bimb* speciale alcune attività è meglio che vengano seguite da un esterno, che esce da dinamiche genitore-figlio. 

Per questo è importante stabilire uno o più obiettivi educativi nei confronti del figlio, e un obiettivo di equilibrio familiare.

Avere obiettivi chiari è fondamentale per aiutarci a percorrere la strada, anche se questa ci appare dissestata, senza arrendersi al motto di: “meglio che faccia da solo”. Ci possono essere delle criticità iniziali, ma se l’obiettivo è chiaro è forte, il modo di raggiungerlo si trova sempre.

Ecco perché diventa fondamentale capire quali sono le azioni delegabili, in questo modo  è anche più facile scegliere che tipo di persona abbiamo bisogno.

 

 

Come scegliere una babysitter per bimbi speciali

Hai scelto di delegare attività di sorveglianza per qualche ora mentre vuoi dedicarti al lavoro, o agli altri figli o al tuo partner?

In questo caso possiamo cercare di una babysitter con esperienza con situazioni simili, e in base al grado di complessità dei bisogni del nostro bimb*, capire quali altre competenze cerchiamo. Non stiamo parlando necessariamente di una assistenza iper-specializzata. 

Hai scelto di delegare delle attività di tipo più educativo perché è più efficace che le segua un esterno?

In questo caso stiamo cercando più che una babysitter un educatore, o altre figure con competenze riabilitative, quindi una figura con una alta specializzazione. 

Hai scelto di delegare attività di cura e igiene della persona perché vuoi alleviare un po’ di fatica fisica?

In questo caso possiamo orientarci verso figure specializzate come ASA o OSS, quindi con un titolo specifico nelle attività di assistenza alla persona.

Come hai visto ci possono essere molte le azioni che possiamo delegare, diverse, per ognuna di queste si traccia un profilo e si lavora per scegliere la persona più adatta.

Quando si arriva a scegliere di farsi aiutare da una persona come una babysitter, un educatore o un operatore dedicato, ovviamente va fatto con consapevolezza e con una persona che si è scelto con accuratezza e razionalità, istruendola anche a dovere.

Ci vuole pazienza reciproca, capacità di adattamento, e capacità di delega, sapendo bene cosa si sta chiedendo e consapevoli che nessuno lo farà mai come noi, ma almeno ci sarà qualcuno che fa un pezzetto al posto nostro.

 

Cosa possiamo fare per te

Cerchi un supporto per trovare la babysitter o altra figura adatta alle esigenze della tua famiglia e del tuo bimb*?

Noi family coach ti affiancheremo nel capire le vostre esigenze e trasformarle in un progetto di assistenza, faremo poi noi  la ricerca e selezione della persona più in linea con le tue esigenze.

Una volta selezionata la persona vi aiuteremo nell’inserimento, un passo alla volta, in modo che la persona possa inserirsi piano piano e senza scossoni per la vostra famiglia ed essere semplicemente quella mano che per tutta la giornata o in alcuni momenti vi toglie un sasso dallo zaino pesante.

 

Vuoi capire meglio come funziona?

Fissa una consulenza gratuita con un nostro family coach e scopri il nostro servizio di Ricerca e Selezione con il metodo Domestici PRO

BONUS

Guarda il nostro video su YouTube con i 3 consigli per gestire al meglio il Primo Colloquio con la babysitter

servizio badanti

Servizio tutto compreso pensato per le famiglie che hanno bisogno di aiuto nella selezione e gestione al 100% della badante.

New call-to-action
ricerca e selezione colf

Servizio tutto compreso per le famiglie che cercano un collaboratore domestico gestito al 100%.

New call-to-action
Agenzia badanti, colf, babysitter

Servizio di ricerca e selezione studiato per le famiglie che hanno bisogno personale domestico specializzato.

New call-to-action