Badanti e obbligo vaccinale: ecco cosa c’è da sapere

vaccino covid badanti

Le badanti devono fare il vaccino anti Covid-19 oppure no?

A partire dal 15 dicembre 2021 è in vigore l’obbligo di ricevere il vaccino anti Covid per tutte quelle persone che esercitano a domicilio le professioni sanitarie. 

La nuova decisione del Governo ha creato un po’ di confusione, e in tanti si chiedono se anche badanti e collaboratori domestici debbano sottoporsi all’iniezione.

 

Facciamo quindi un po’ di chiarezza

Come abbiamo detto dal 15 dicembre gli operatori sanitari e affini che operano a casa degli assistiti devono sottoporsi obbligatoriamente al vaccino anti Covid. Tra queste si includono anche le badanti?

 

Chi sono quindi le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitari citati dal Decreto?

Ecco di seguito quelle riconosciute dal Ministero della Salute:

  • Professioni infermieristiche e ostetriche (infermiere, ostetrico).
  • Professioni della riabilitazione (podologo, fisioterapista, logopedista, ortottista, tecnico della riabilitazione, educatore).
  • Professioni tecniche (audiometrista, audioprotesista, tecnico di laboratorio, di radiologia, di neurofisiopatologia, di ortopedia, della fisiopatologia cardiocircolatoria, dietista, igienista dentale).
  • Professioni della prevenzione (tecnico della prevenzione nei luoghi di lavoro, assistente sanitario).
  • Massofisioterapista.
  • Operatore sociosanitario.
  • Assistente di studio odontoiatrico.
  • Massaggiatore capo bagnino degli stabilimenti idroterapici.
  • Ottico.
  • Odontotecnico.
  • Puericultore.
 

Per Badanti, Colf e Babysitter vale quindi Green Pass Base

Se quindi per tutte le attività di assistenza sanitaria, come gli infermieri e gli oss, a domicilio è previsto l’obbligo vaccinale, per la badante che rientra nell’ambito dell’assistenza generica alla persona, l’obbligo non sussiste.

Ricordiamo infatti che le badanti non sono operatori specializzati, né sanitari. 

Ovviamente l’obbligo vaccinale per le badanti vale invece se questa ha superato i 50 anni di età.

Resta comunque la raccomandazione di inserire in famiglia badanti vaccinate, per garantire principalmente la salute dei propri anziani. Ciò detto per la badante sarà sufficiente esibire il Green Pass base.

Se vuoi puoi approfondire tutti i dettagli relativi al Green Pass per il personale domestico, nel nostro articolo su Badanti e Green Pass.

 

Noi di FamKare abbiamo introdotto nel nostro sistema di selezione della badante un controllo puntuale sui Green Pass, prediligendo quello rinforzato.