Badanti: come fare il vaccino anti Covid-19 in Lombardia

[et_pb_section bb_built=”1″][et_pb_row][et_pb_column type=”4_4″][et_pb_text _builder_version=”3.17.4″]

Badanti: come fare il vaccino anti Covid-19 in Lombardia

Le regole e le modalità per accedere alla vaccinazione massiva anche da parte di assistenti familiari.

[/et_pb_text][et_pb_text _builder_version=”3.17.4″]

In Regione Lombardia dal 16 aprile 2021 è possibile fare il vaccino anti Covid-19 anche per le badanti!

Infatti i con l’apertura della prenotazione per i soggetti estremamente vulnerabili e con disabilità grave, sarà possibile vaccinare anche fino a 3 persone tra familiari conviventi e caregiver (che forniscono assistenza in forma gratuita o a contratto, come le badanti).

Per soggetti Estremamente vulnerabili si intendono persone affette da condizione che per un danno d’organo preesistente, o che in ragione di una compromissione alla della risposta immunitaria a SARS – CoV-2 hanno un rischio particolarmente elevato di sviluppare forme gravi o letali di COVID-19 (Per l’elenco delle patologie previste vedi Tabella 1 delle Raccomandazioni).

Per soggetti con disabili gravi invece si intendono coloro che sono riconosciuti come tali ai sensi della Legge 104/1992 art. 3 comma 3, ovvero dove la ridotta autonomia persona, correlata all’età, renda necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale.

Come avviene quindi l’accesso al vaccino per familiari conviventi e badanti?

Per i soggetti estremamente vulnerabili, Regione Lombardia indica la possibilità per i conviventi e i caregiver che accompagnano all’appuntamento le persone per la vaccinazione, possono essere vaccinati contestualmente, previa presentazione dell’autocertificazione del proprio stato di convivente o caregiver (Clicca qui per scaricare il modulo dell’autocertificazione).

Per i portatori di gravi disabilità la prenotazione dei caregiver e dei familiari conviventi avviene contestualmente alla registrazione della persona disabile nella piattaforma. È necessario avere con sé il codice fiscale di tutti i caregivers e/o familiari conviventi.

La prenotazioni può avvenire anche tramite la piattaforma online prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it

In entrambi i casi se ci fosse difficoltà a prenotare online, bisogna rivolgersi direttamente al proprio medico di base.

Se vuoi vivere ancora più in sicurezza l’assistenza dei tuoi cari a domicilio durante la pandemia, scarica gratuitamente la nostra Miniguida per la Cura e l’Assistenza Domiciliare durante il Covid-19.

[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]