/* 738529-1551101898-ai */

Aiuto!

La babysitter mi ha mollato!!!

Nella vita di tutti noi possono intervenire eventi molto stressanti:

alcuni sono eccezionali (per esempio un terremoto o una crisi economica), altri invece hanno a che fare con cambiamenti personali (per esempio trasloco o una malattia). 

Ci sono poi degli elementi di stress che possono essere meno gravi, ma comunque complicati da gestire: uno di questi è sicuramente il momento in cui la tua babysitter rassegna le sue dimissioni!

Quando la babysitter lascia il suo lavoro, a una mamma crolla letteralmente il terreno sotto i piedi! 

Cercare una nuova babysitter: sfida enorme

E’ una vera e propria lotta contro il tempo per non rischiare di rimanere scoperti oltre il termine del preavviso. Se poi la babysitter non rispetta il periodo di preavviso (o magari non è nemmeno tenuta a rispettarlo perché senza un contratto regolare), ecco sopraggiungere un misto di delusione, ansia e… panico!!

I blog e i gruppi Facebook sono pieni di racconti di mamme sopraffatte dall’ansia o pietrificate dalla paura: ecco il racconto di una mamma mollata all’improvviso dalla babysitter, che potrebbe essere la storia di ognuna di noi…

Una storia vera…

“Mercoledì sera sono arrivata a casa come sempre di corsa, trafelata. Poso il cappotto e la borsa, saluto i miei “monelli” e ringrazio la babysitter congedandola. Ma lei mi dice: “Ti devo parlare un secondo. Da lunedì prossimo non posso più curare i tuoi figli”. 

“Come da lunedì prossimo?!? E io come faccio?”; e lei: “Beh! Hai quasi una settimana per cercarne un’altra!”. Assolutamente senza parole, l’ho ringraziata e salutata e immediatamente una serie di pensieri mi ha travolto: “Una settimana! Come faccio a trovare una sostituta in meno di una settimana… Come farò da lunedì prossimo?”, e un fiume di lacrime mi ha investito. Il mio piccolo è venuto e mi ha chiesto: “Mamma perché piangi disperata?”, e io: “Amore mio, siamo senza babysitter e non so come fare”. Quindi: “Ho preso il cellulare e ho mandato un Whatsapp ai vari gruppi di amici, scuola materna, elementare. Ma a parte qualche “mi dispiace”, “che cosa è successo…?”, nessun nominativo, nessun numero di telefono… A quel punto mi sono sentita come un paracadutista che, a poche centinaia di metri dal suolo, si rende conto che sono in avaria sia il paracadute principale che quello di scorta. Lo schianto è vicino…”.

Il racconto si ferma qui e ognuno di noi può immaginare un finale diverso: la mamma non ha trovato nessuno e ha dovuto prendere giorni di ferie; i nonni sono venuti in soccorso e hanno tamponato la situazione, ma… forse possiamo ipotizzare anche un andamento diverso della storia…

Il modo per cadere in piedi c’è: si chiama FamKare

Quando la babysitter ha rassegnato le dimissioni, la mamma del nostro racconto, le ha augurato in bocca al lupo e non è stata investita dal panico perché sapeva di essersi affidata a FamKare, la prima società in Italia di family coach, in grado di provvedere rapidamente alla sostituzione della babysitter!

Ci avevi mai pensato?!? 

Prenota un appuntamento con un nostro Family Coach e richiedi una consulenza gratuita: potremo raccontarti come lavoriamo e quali sono le nostre proposte!