I nonni: una risorsa preziosa da proteggere… e non solo dal Covid19!

I nonni: una risorsa preziosa da proteggere… e non solo dal Covid19!

Le 3 domande da porsi per evitare di mandare in crisi tutta la famiglia

I nonni hanno avuto da sempre un ruolo fondamentale per la crescita dei nipoti: sono una grande risorsa dal punto di vista emotivo e relazionale; sono il collegamento con la tradizione e la storia della famiglia; sono i depositari di un sapere antico e possono trasmettere esperienze e valori ai nipoti attraverso i loro racconti e le loro storie.

Ma non solo: nella società di oggi, i nonni stanno acquistando anche un ruolo sempre più predominante da un punto di vista “pratico”. Le mamme casalinghe sono poche e in molte famiglie entrambi i genitori lavorano fuori casa tutto il giorno e quindi i figli hanno bisogno di essere accuditi e seguiti da altri adulti.

 

I nonni di oggi: babysitter a quale prezzo?

A parità di età, i nonni di oggi sembrano meno anziani di una volta: curano il corpo e l’abbigliamento e, se non hanno particolari malattie, continuano a condurre una vita dinamica e vivace.

Non dobbiamo però mai dimenticarci che, pur avendo un aspetto giovanile ed essendo molto attivi, sono comunque persone più vulnerabili e l’esperienza del Covid-19 ha messo in luce questa fragilità.

I nostri nonni hanno pagato un prezzo molto alto e sicuramente questo ci spinge a fermarci e a ripensare al loro ruolo, non solo per motivi sanitari, ma soprattutto per ritrovare un giusto equilibrio a livello relazionale in famiglia.

 

Il gioco dei ruoli è in equilibrio?

Dal punto di vista dei rapporti fra nonni e genitori, spesso il ruolo attivo e di supporto nella crescita dei figli che abbiamo chiesto ai nonni di ricoprire è motivo di conflitti e incomprensioni che rischiano di minare la serenità dei rapporti in famiglia.

L’aiuto che i nonni offrono è per molte famiglie prezioso e indispensabile, ma a volte rischia di trasformarsi in una eccessiva ingerenza sull’educazione dei nipoti e può portare a situazioni di disaccordo difficili da gestire.

Oltre a questo, quando i nonni sono chiamati ad occuparsi in maniera continuativa e costante dei loro nipoti, rischiano di veder snaturato il loro ruolo, perché vengono caricati di tantissime responsabilità (sia pratiche, sia educative) e questo non permette né a loro né ai nipoti di godere al meglio della propria relazione.

 

Quale soluzione?

I nonni sono insostituibili: non c’è bambino che non si senta amato in loro compagnia. Sono una fonte inesauribile di coccole, ma anche di vizi!!

Per questo, una babysitter preparata e amorevole può diventare una figura di riferimento importante all’interno della famiglia. Può prendersi cura dei bambini con competenza, intrattenerli in modo piacevole ed educativo e soprattutto può permettere ai nonni di tornare ad essere “nonni” a pieno titolo: quel nido sicuro, a volte un po’ più accomodante di mamma e papà, dove rifugiarsi e trovare saggezza e consigli!

In questa alleanza, basata sul rispetto dei ruoli (genitori, nonni e babysitter) e sulla stima e fiducia reciproche, si può lavorare in squadra e vivere tutti con maggiore serenità!

Se vuoi sapere come fare, contattaci per una consulenza gratuita!

Un Family Coach è a tua disposizione per trovare la babysitter più adatta a te e alle tue esigenze!