/* 738529-1551101898-ai */

EMERGENZA CORONAVIRUS: pillole di sopravvivenza

Il 19 marzo è la festa del papà e noi di FamKare vogliamo festeggiarlo in modo speciale!

Nella nostra epoca, il ruolo del papà ha acquistato progressivamente sempre maggiore importanza: fino a qualche decennio fa, i papà erano pressoché assenti dal percorso di crescita dei figli e il loro ruolo educativo si manifestava spesso attraverso comandi e punizioni.

Oggi, invece, stiamo riscoprendo che i papà hanno una grande importanza nella vita famigliare e nell’educazione dei figli: fino a 6 anni, la figura del papà ha un ruolo di protezione, ma anche di stimolo, per aiutare i bimbi a sviluppare la propria autonomia.

Il papà può giocare con i bimbi in maniera costruttiva, incentivando la loro curiosità e stabilendo delle regole educative.

Quando diventano un po’ più grandi, il papà è chiamato ad essere sempre presente, autorevole ma non autoritario e ad accompagnare nella vita i figli con la sua presenza, dando coraggio e fiducia.

Uno degli strumenti più importanti che abbiamo a disposizione per svolgere al meglio il nostro ruolo è sicuramente il gioco, che ci permette di stabilire una forte connessione emotiva con i nostri figli e di creare un rapporto di fiducia con loro: per questo motivo, abbiamo pensato di coinvolgere papà e figli in questa giornata speciale per costruire un gioco da poter utilizzare insieme!

Calcio balilla fai da te

Prendiamo una scatola di cartone e sui lati corti della scatola disegniamo le due rettangoli.

Se usiamo una scatola delle scarpe possiamo lasciare circa 5 cm per lato e 6 nella parte superiore, quindi ritagliamo i rettangoli con la taglierina per fare le porte del campo di calcio. 

Per creare i calciatori delle due squadre, prendiamo 10 mollette e dipingiamo con le tempere 5 mollette di legno con un colore e 5 con un altro: se vogliamo, possiamo anche disegnare il volto dei giocatori con un pennarello. 

Facciamo 4 fori su ogni lato della scatola, prendiamo delle cannucce (o meglio ancora dei bastoncini di legno oppure due matite attaccate con lo scotch e posizioniamo i nostri giocatori)

Nota Bene: se usiamo le matite, teniamo conto che, poiché le matite sono scalate, su un lato dovremo praticare i fori a mezzo centimetro più in basso che sull’altro lato.

Verifichiamo bene l’altezza a cui fare i fori, dopo aver attaccato le mollette alle cannucce: i nostri calciatori devono poter calciare. Prepariamo la palla accartocciando un foglio di carta. Posizioniamo i giocatori e poi lanciamo la palla in campo… 

Buon divertimento e buona festa del papà!!