/* 738529-1551101898-ai */
0341 28 71 23 info@famkare.it

Gestire i figli durante il periodo scolastico non è assolutamente semplice, per questo molte famiglie hanno la necessità di assumere una babysitter che sia di auito nello svolgimento delle mansioni di tutti i giorni.

La scelta di una babysitter non può essere casuale o lasciata al semplice passaparola; ricordatevi sempre che le affiderete la cosa più preziosa che avete al mondo, i vostri figli.

Prima di procedere all’assunzione della figura che vi aiuterà nei prossimi mesi è importante avere ben chiaro in testa quali saranno i compiti che dovrà svolgere: vi serve una persona che accompagni i vostri figli nelle varie attività pomeridiane? Avete la necessità anche di un aiuto per i compiti scolastici? Serve una figura a tempo pieno, che magari la mattina si occupi delle faccende domestiche?

Selezionate con cura la persona ideale. 

La risposta a queste domande vi porterà ad avere una base di partenza per la futura selezione. E non stiamo usando la parola selezione a caso: non dovete affidarvi alla prima persona che trovate, magari consigliata da un amico. La babysitter deve prendersi delle responsabilità molto serie: trasportare i vostri figli da un punto all’altro della città in sicurezza, preparagli un pranzo o una merenda salutari, seguirli nello svolgimento del loro percorso scolastico.

Una volta capito quello di cui avete bisogno voi, la seconda fase della scelta sarà capire quello di cui hanno bisogno i vostri figli. La babysitter perfetta non esiste, esiste la babysitter perfetta per le loro necessità. Il consiglio è quello di coinvolgerli direttamente nella scelta, ascoltando le loro eventuali perplessità. Sentire il loro parere li farà sentire considerati.

Valutate sempre un periodo di prova prima dell’eventuale assunzione, per verificare l’impatto che avrà nelle vite dei bambini.

La “ricetta” giusta. 

Non è facile stabilire con assoluta certezza le doti che dovrebbe avere una buona babysitter, considerando che, come già evidenziato prima, non esiste ne esiste una perfetta a livello assoluto. Secondo noi però ci sono alcuni “ingredienti” che non dovrebbero mai mancare: una buona dose di pazienza e cortesia, un pizzico di follia e creatività, abbondanti capacità di organizzazione e di problem solving e una generosa quantità di passione per il suo lavoro.

Vogliamo sottolineare in ultimo una dote che riteniamo fondamentale, ossia la capacità di fare “da ponte” tra i vostri figli e voi genitori. Un’ottima babysitter non si sostituirà a voi in tutto e per tutto, ma saprà occupare il giusto spazio e gestire in maniera professionale il rapporto che si creerà con voi e i vostri figli.
Chiedete il resoconto della giornata e cercate di essere informati al meglio su quello che hanno fatto. Magari non sarete riusciti a viverlo in prima persona, ma almeno non ne resterete esclusi del tutto.

Per chiudere, vi ricordiamo che i nostri Family Coach sono a disposizione per aiutarvi nella scelta della babysitter corretta, assistendovi durante le operazioni di selezione e garantendovi una scelta tra personale qualificato e professionale.